Archivio per giugno, 2009

Lautlosigkeit

Posted in Uncategorized on giugno 24, 2009 by Unornya

allegoria-del-silenzio

Annunci

Le mémoires blessées

Posted in Uncategorized on giugno 15, 2009 by Unornya

__ivy_by_ThisFairyTaleSulla tomba della mia povera Cate è cresciuto un ramo di edera.
Nemmeno una settimana fa mi sono tatuata il suo nome allacciato a dei rami di edera sulla caviglia.
Piccola mia. Eri e sei tutt’ora il mio famiglio. Veglia su di me per sempre. Te ne prego…

Test

Posted in Uncategorized on giugno 15, 2009 by Unornya

You Are 100% Goth


You are clearly goth. Even if you don’t consider yourself goth, other people do.
Let’s face it. You’re a little moodier, darker, and weirder than most people.
But that’s okay. You enjoy being different, and you’re proud of who you are.
Many psychologists think that goths are more self aware and smarter than the average person!
Are You Goth?

Gleichgewicht

Posted in Uncategorized on giugno 15, 2009 by Unornya

Duality_by__sylph_La tua maturità mi spaventa. La tua mente è estremamente razionale, così come i tuoi pensieri e il tuo modo di vivere.

Le esperienze devono averti toccato molto. Spesso mi fai sentire inadeguata, quasi una bambina messa a confronto con un adulto.

Solo poche volte esce il lato ‘picaresco’ della tua età. Troppe poche volte.

Cosa ti ha fatto la vita per renderti così divino?

Sei dominato dalla razionalità, mentre io vivo di irrazionalità. Forse è per questo che siamo così legati… Siamo due parti di una stessa cosa. Opposte e complementari.

Ma troppe cose ci tengono distanti. Il nostro universo non combacerà mai definitivamente.

Mi lascio, quindi, incantare dalle tue parole, finchè ne avrai per me…

Sarai sempre il mio faro nella tempesta.

Nella notte…

Posted in Uncategorized on giugno 14, 2009 by Unornya

loneliness_and_sky_by_LonelyPierotNon capisci. O forse capisci troppo bene, ma non ti importa.

Sono un giocattolo, una bambola… ma quante volte ho scritto queste cose? Cos’è quel demone dentro di te che ti da la forza di voltare le spalle ed andartene così?

Dovrei cambiare io. Divenire crudele, farti ingoiare la tua stessa cattiveria. Ma non ne sono in grado. Perchè io AMO. Questo maledetto sentimento che mi porta a pretendere qualcosa che non avrò mai da te.

Provare a parlare non serve. Risulto sempre e solo la stupida ragazza che non è mai contenta. Quella acida ragazza che pretende da te, che ti rinfaccia le cose, che vorrebbe attenzioni. Si attenzioni sono quelle cose che mi mancano per stare bene. Un bacio rubato, un abbraccio sentito, una frase romantica. Arrivo ad averle solo nei miei sogni ad occhi aperti.

Hai presente le persone fatte per stare insieme?

E’ chiaro che noi non lo siamo.

Tutti gli sforzi da parte mia vengono vanificati dal tuo menefreghismo. Ti chiedo di parlare e tu sai solo rispondere con veleno. Troppo mentalmente complicato vero? Molto più comodo rispondere male e non affrontare i problemi.

Non te ne creerò altri, allora. Me ne andrò. Pur sapendo che non verrai a cercarmi, ma è giusto così. Non mi sentirai più del necessario e non mi vedrai più del necessario. Si muore soli giusto? E allora abituiamoci.

Sandman

Posted in Uncategorized on giugno 8, 2009 by Unornya

Sandman_by_DorianRex

Nursery Rhyme:
“Sandman come to me tonight.
Comfort me till morning light.
As darkness falls and shadows loom,
I bid you welcome to my room.
Rest your bones beside my bed.
Lay your hands upon my head.
Cast your spell of slumber deep,
and stay beside me as I sleep.
If I should die before I wake,
I grant to you my soul to take.”

Bright Revelation

Posted in Uncategorized on giugno 8, 2009 by Unornya

words_by_ssilence

Mi rendo conto solo ora che esistono delle parole in grado di descrivere il proprio essere con sublime e dettagliata esattezza…

Ho faticato per trovarle, ma ora esse sono lì, in fronte a me.

Alcune mi spaventano, altre mi allietano.

Oh Dea, non farmene mai perdere l’uso, te ne prego.